La conoscenza è giovinezza

Annunci

Quanta importanza dai alla conoscenza? Anzi, partiamo da un passo indietro. Cos’è per te la conoscenza, cosa rappresenta? Questo è il momento in cui devi darti la tua risposta. Nel frattempo che ci pensi ti dico cosa ne penso io. La conoscenza rappresenta per me l’unico vero modo per continuare a crescere e ad evolversi. Frase un po’ insignificante in sé per sé. In che modo acquisire nuove conoscenze o competenze può farti progredire come persona? Ti do qualche risposta che mi viene in mente, poi probabilmente ce ne sono veramente molte altre.

La prima può essere più o meno ovvia. Crescere culturalmente ti attribuisce come diretta conseguenza una maggiore apertura mentale. Questo perché conoscere diverse realtà e informazioni ti rende note delle cose che prima, non conoscendole, non avresti mai considerato elaborando la tua opinione su un determinato argomento. L’ignoranza infatti spesso può portare all’elaborazione di opinioni che divergono dalla realtà e che conducono quindi all’errore o semplicemente al convincersi di cose inesistenti. In realtà, è evidente che non potendo essere onniscienti, in parte saremo sempre in errore nelle nostre valutazioni, ma sono sicuro che aumentare considerevolmente le proprie basi culturali possa aiutare.

Consideriamo ora questo argomento da un altro punto di vista. Perché la conoscenza dovrebbe renderti giovane? Pensa al periodo in cui siamo adesso. L’era del digitale. Ovviamente si tratta di opinioni, c’è anche chi rifiuta questo mondo a prescindere, anche se trovo personalmente che non sia giusto. Cosa distingue un giovane, da un “diversamente giovane” al giorno d’oggi? Beh, molto spesso la propria dimestichezza con le nuove tecnologie. Questo perché da sempre chi nasce e cresce in un mondo dove già esistono certi strumenti, darà per scontato il loro utilizzo…non deve per esempio abbandonare vecchi metodi per usarne di nuovi, ma impara da subito quelli più recenti, rendendoli automatici come lo erano quelli prima di lui per la generazione precedente. Però non si tratta di età, si tratta di crescita culturale. Conosco moltissime persone “diversamente giovani” all’anagrafe che sono più giovani delle nuove generazioni. Perché? Si occupano continuamente di conoscere cose nuove, seguire il cambiamento e imparare ciò che non sanno.

Non esiste un modo reale per non far progredire l’età sulla carta. Ma la conoscenza è ciò che realmente ci tiene al passo con i tempi, ciò che ci permette di non invecchiare mai, ciò che ci rende quasi immortali. Imparare, imparare, imparare. L’unica persona che invecchia davvero è quella che perde la voglia di imparare nuove cose o pensa di non averne più bisogno. Qualsiasi lavoro tu possa fare, smettere di migliorarsi a livello culturale significa rimanere per sempre fermi nello stesso punto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: