Cercare nuove cose o Cambiare il punto di vista

Annunci

Questo è un dubbio che mi pongo spesso. Quando mi trovo in un periodo in cui non sono soddisfatto di ciò che sto facendo e voglio cambiare qualcosa, la prima tentazione è quella di cercare altro da fare. In parte è la via più facile, che richiede uno sforzo per il senso stesso del cambiamento, ma eviti di affrontare di petto la situazione. Un’altra idea che mi è venuta in mente è quella di non abbandonare immediatamente la strada che sto percorrendo per poi fare retromarcia e intraprenderne una diversa, ma piuttosto vedere se, cambiando il mio punto di vista, posso cambiare anche la mia percezione. Questo perché la maggior parte delle volte, tendiamo a fuggire da un periodo no, da qualcosa che non stiamo vivendo come vorremmo. A volte può essere la soluzione, togliersi un peso che ci opprime non facendoci vivere tranquilli è veramente necessario in alcune occasioni. La domanda che mi sono posto è però questa: Come faccio a sapere quando è il momento di lasciare indietro? Per questo motivo mi sono imposto di fare, quando mi capita di sentirmi così, un ulteriore sforzo con questo esercizio, una specie di prova del nove.

Può accadere di trovarsi nel dubbio riguardo a ciò che stiamo facendo. A questo punto scatta il nostro ultimo tentativo per vedere se effettivamente è il momento o meno di passare oltre. Di solito cerco di vedere la situazione da un punto di vista diverso. Non è una cosa facile, anzi, è molto più difficile di quanto si possa pensare, perché ognuno di noi ha un modo di vedere le cose, e cambiarlo non è mai facile.

Ti faccio qualche esempio banale ma altrettanto significativo per farti capire cosa intendo con “diverso punto di vista”. Se frequenti l’università perché vuoi soltanto prendere una laurea, il tuo percorso ti apparirà durissimo, una serie di ostacoli insormontabili. Pensa invece se tu fossi iscritto ad una determinata facoltà, proprio perché desideri con tutto te stesso arrivare ad ottenere il lavoro dei tuoi sogni. Beh qui le cose cambiano, gli esami e le difficoltà non ti sembreranno più ostacoli, ma tappe. Spesso è questione di percezione, da cui consegue inevitabilmente la motivazione che hai nell’affrontare il periodo. Potrei fare il classico esempio del “fallimento”. Potrebbe distruggerti, ma se lo vedi da un diverso punto di vista, potrebbe rafforzarti. La prossima volta che stai per abbandonare qualcosa, o che ti senti insoddisfatto, o magari qualcosa ti ha reso le cose difficili, prova a cambiare il tuo punto di vista, potresti scoprire dei lati nascosti che non avresti mai considerato, e forse nemmeno notato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: