Leader si diventa

Annunci

Da sempre si sentono centinaia di scuse per poter “giustificare” chi non ce la fa (o meglio non ce la vuole fare). E spesso questo modo di pensare porta le persone a non credere in se stessi e nella crescita che invece potrebbero riscontrare anche solo provando a raggiungere uno tra i tanti obiettivi che ognuno di noi si pone. Io mi sento di smentire queste “dicerie malsane”.

Questo discorso che farò è abbastanza specifico, parlo di essere un “leader”, ma qui non si tratta solo di questo. Ciò che dirò tra poco in realtà sarebbe bene che fosse un concetto interiorizzato in qualsiasi fase della tua vita, perché credo che riusciresti a sentirti meglio, anche quando le cose non vanno proprio per il verso giusto.

Io inizierei con dire effettivamente cos’è un leader. È una parola che senza dubbio viene ripetuta tante volte e spesso magari anche mal interpretata. Il leader non è necessariamente il capo di una grande azienda o il capo di molte persone. Un leader non si distingue per il potere che ha sugli altri, ma per quello che ha su se stesso e sulla propria vita.

Quindi diamo una risposta. Prima di essere a capo di qualcuno, bisogna lavorare su se stessi. Ci sono alcune qualità che vengono riconosciute a moltissime persone definite “leader”. Proverò a spiegartene qualcuna ma sono più che convinto che per capirle al meglio sia necessario approfondirle personalmente e non fermarsi a una trattazione superficiale come questa.

Una delle prime caratteristiche riconosciute è una personalità forte. E non intendo “farsi sentire” o “cercare di prevalere”,non fraintendermi, ma significa non uniformarsi alla massa e scegliere la propria strada. Un’altra è sicuramente l’abitudine a fare più del necessario, e nel caso in cui si abbia la responsabilità di altre persone, essere disposti a fare anche più di loro prima di dare delle direttive. Ma una delle cose fondamentali è il controllo. No, non degli altri, ma di se stessi.

Perché io dico “leader si diventa”. Dico questo perché molte persone credono che chi fa grandi cose abbia avuto fortuna o l’aiuto giusto , o ancora che sia nato con un’intelligenza sovrumana. Si a volte serve anche quello, ma secondo me non si limita tutto lì . Ci sono tante persone intelligenti o “nate bene” ma che non sanno sfruttare le proprie capacità. Ognuno di noi può diventare leader di se stesso, della propria vita, e tutto il resto sono solo conseguenze.

Come ti dicevo ho deciso di darti qualche idea delle qualità che sono riconosciute come appartenenti a un leader. Ma la cosa più importante è che prima di avere potere sugli altri devi averlo su te stesso.

Ho già consigliato questo libro in un altro articolo tempo fa (questo qua) ma credimi, ti apre la mente…

Pensa e Arricchisci te stesso. Napoleon Hill.

Come sempre… ecco qua il link https://amzn.to/3r4PQQz

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: